lunedì 15 aprile 2013

Topinambur trifolati

....meno tre.... Evviva!!!!!!
Tra pochi giorni finalmente partiro' per una bella vacanza nel mio adorato Salento!!! Praticamente non sto piu' nella pelle e la testa non sta piu' con me!!! Anche al lavoro ho cominciato a dimenticare alcune cose, segno inequivocabile che ho bisogno di ferie e che per fortuna stanno arrivando.
Vivere il mese di aprile nel salento e' meraviglioso, ormai per noi e' una tappa annuale irrinunciabile e piena di bellissime sensazioni.
Soprattutto da quando e' arrivata Giorgia.
I primi giochi sulla spiaggia, seduti sulla sabbia ancora un po' fresca, il vento che scompiglia i capelli e quel meraviglioso cielo azzurro che solo li riesco a vedere, illuminato dal sole sempre presente e che scalda fino dentro l' anima.....un sogno.
....vi ho fatto venire un po di invidia?! Scusate!!! Il post sta diventando un po sdolcinato per cui passo alla ricetta di stasera.
Tutto e' nato perche' nel pomeriggio ho voluto sistemare il frigo per pulirlo prima della partenza, e mentre rovistavo nelle vaschette delle verdure cosa trovo?!!!!! Una busta con dentro 5 topinambur che mi scrutavano con occhietti un po' sbiaditi ma ancora vispetti, che vi assicuro avro' comprato piu' di un mese fa e che avevo completamente dimenticato di avere!!!!!
Per cui.....topinambur trifolati!!!

Ingredienti per 2 persone:
- 5 topinambur medi (sia chiaro che non dovete trovare dei tuberi sull' orlo del suicidio come i miei, meglio freschini!!!!!!!)
- aglio in polvere o uno spicchio fresco
- 1/2 dado vegetale
- sale q.b.
- olio evo q.b.
- abbondante prezzemolo tritato

Sbucciare i tuberi aiutandovi sia con il pelapatate che con un buon coltello.
Affettarli a fettine molto sottili e rosolarle in una padella con un filo di olio evo.
Aggiungere l' aglio, il mezzo dado e  acqua fino a coprire i topinambur.
Mescolare e coprire con un coperchio, cuocere per circa 20 minuti aggiungendo acqua man mano che evapora.
A 5 minuti dal termine cottura aggiungere sale q.b. e il prezzemolo tritato.
Alla fine mescolare e aggiungere un filo di olio evo.
Veramente saporiti e accompagnano benissimo diversi tipi di pietanze.
I topinambur per chi non li conoscesse sono tuberi che assomigliano come consistenza alle patate, ma il sapore e' quello dei carciofi, strano vero?!!!!!